Solare termico

5 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)

circolazione naturale solare termico
Una soluzione ottimale per risparmiare sulle bollette dell'acqua e del riscaldamento è quella di ricorrere ad un impianto solare termico

Questo tipo di impianto è utile in modo particolare per il riscaldamento dell'acqua corrente ed è perfetto da abbinare alle caldaie a condensazione o ad una pompa di calore aria-acqua.

Gli impianti solari, sfruttano l’energia catturata dai raggi e la utilizzano per il riscaldamento dell’acqua abbattendo notevolmente il consumo e le emissioni di C02 e di combustibili fossili.

Dal punto di vista economico, investire in questo tipo di impianto apporta molti vantaggi: grazie al risparmio in bolletta e agli incentivi statali di detrazione fiscale del 65% o del Conto Termico, si riesce ad ammortizzare la cifra spesa in poco tempo e ogni anno riuscire a risparmiare fino al 70% sui costi in bolletta per la produzione dell’acqua calda sanitaria.

Questo impianto migliora sia il valore che la classe energetica dell’abitazione e rispetta il decreto rinnovabili n 28/2011, il quale stabilisce che in ogni edificio di nuova costruzione deve essere installato un impianto che sfrutti le energie rinnovabili, come quella solare.

Due tipi di pannelli solari termici

1. Circolazione naturale - Nel pannello solare termico a circolazione naturale, l’acqua, dopo essersi riscaldata, sale per convezione nel serbatoio di accumulo, posto naturalmente più in alto rispetto al pannello, e viene in seguito distribuita alle utenze.


2. Circolazione forzata - Il pannello solare termico a circolazione forzata ha un circuito più complesso ma ha una efficienza termica più elevata rispetto a quello naturale.
E’ composto dalla serpentina posta all’interno del boiler, dai tubi di raccordo, da un circolatore che permette la cessione del calore raccolto da un fluido antigelo, e dalla serpentina posta all’interno dell’accumulo.

 

 

 

Solare termico Viessman: sistema ThermProtect unico al mondo!

I nuovi pannelli solari Vitosol 100-FM di Viessmann sono dotati di superfici captanti selettive ThermProtect (brevetto Viessmann), un particolare trattamento che interrompe automaticamente l'apporto di calore al pannello al raggiungimento di determinate temperature. Il pannello Vitosol 100-FM, raggiunta la temperatura di 75° C, inizia infatti ad aumentare la percentuale di riflessione bloccando le radiazioni infrarosse.
Si evitano così le problematiche legate al surriscaldamento del pannello e alle lunghe fasi di inattività del pannello solare.

Le soluzioni per l'energia rinnovabile

Rappresenta la soluzione compatta ad elevato rendimento in grado di riscaldare, raffreddare e produrre acqua calda sanitaria in un’unica soluzione. Tale unità, se correttamente pro...

 Sistemi Chaffoteaux I sistemi ibridi Chaffoteaux combinano in modo intelligente una caldaia a condensazione e una pompa di calore aria/acqua monoblocco DC Inverter. Un control...

Il fotovoltaico è un sistema energetico che sfrutta l'energia solare; si tratta di impianti di alta tecnologia ed efficienza che permettono alle abitazioni sulle quali sono install...

Una soluzione ottimale per risparmiare sulle bollette dell'acqua e del riscaldamento è quella di ricorrere ad un impianto solare termico.  Questo tipo di impianto è utile in modo ...

Chi è il Partner per l'Efficienza Energetica ViessmannViessmann sceglie i propri partner per la serietà e la competenza; ciò significa formazione continua, esperienza nell'installa...